Le Sedi Provinciali

Novara 03213338803213995640321399565

Vercelli 0161251687

Verbania 032352385

Email: piemontenord@cna.it

governo Tag

“Da tempo CNA denuncia l’insostenibile peso della bolletta energetica e da tempo propone soluzioni” afferma Marco Pasquino, direttore CNA Piemonte Nord, in seguito all’allarme lanciato dal ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani sui prossimi e pesanti rincari previsti nella bolletta energetica. “Agli allarmi ora devono seguire i fatti – prosegue – servono misure in grado di intervenire in modo strutturale sulla bolletta, a partire dalla riforma...

Read More

CNA ha scritto una nota al Ministero dell’Interno e al Ministero dello Sviluppo Economico chiedendo una precisazione relativamente al 'consumo sul posto o al banco' nei pubblici esercizi e all’asporto in zona gialla, che rispetto a quanto prescritto nel Decreto Riaperture, riapertura di fatto non è. “Il Decreto stabilisce che nelle regioni classificate come zona gialla – spiega Maria Grazia Pedrini, responsabile CNA Commercio Piemonte Nord...

Read More

In occasione della giornata di mobilitazione nazionale dei taxisti del 29 aprile 2021, alla quale CNA Fita ha aderito, il Comitato di Coordinamento Artigiani del Piemonte ha scritto una lettera congiunta al Prefetto di Torino per evidenziare le criticità che questo importante settore della mobilità sta attraversando con le richieste e le proposte di provvedimenti di sostegno economico, contributivo e fiscale. In Piemonte le imprese artigiane...

Read More

CNA Piemonte Nord ha inviato in questi giorni ai parlamentari eletti nei collegi territoriali locali un documento sottoscritto unitariamente con le altre associazioni dell’artigianato e delle piccole imprese a livello nazionale, per chiedere la riapertura in sicurezza delle attività di ristorazione. “L’evidenza epidemiologica - spiega Marco Pasquino, direttore CNA Piemonte Nord - non può imputare a queste imprese la trasmissione del virus, che è rimasta alta...

Read More

CNA Piemonte Nord aderisce e promuove la petizione lanciata a livello nazionale dalla Confederazione insieme alle altre associazioni di categoria, per chiedere che parrucchieri ed estetisti possano riaprire anche nelle regioni classificate come zona rossa. “I saloni di acconciatura e i centri estetici sono luoghi sicuri per i clienti, dipendenti e titolari” afferma Marco Pasquino, direttore CNA Piemonte Nord, citando il testo della petizione che si...

Read More

Il nuovo ‘Decreto Sostegni’, entrato in vigore il 23 marzo 2021, ha in parte accolto le nostre indicazioni sulla necessità di modifica dei meccanismi per erogare gli indennizzi, come il superamento del criterio dei codici Ateco per stabilire i beneficiari dei contributi. Questo permetterà a molte imprese di accedere per la prima volta ai ristori ed anche per questo è fondamentale che vengano erogati con...

Read More

La lotteria degli scontrini rischia di diventare una spesa aggiuntiva per i piccoli commercianti che non possono permettersi, soprattutto in questi tempi grami, il lusso di perdere clienti. I registratori di cassa vanno aggiornati e corredati di apposite apparecchiature per acquisire e trasmettere i dati dei clienti. Al fine di alleggerire l’onere conseguente alla partecipazione alla lotteria degli scontrini, CNA chiede che, in aggiunta alla deducibilità dal...

Read More

L’avanzata dei contagi, l’ampliamento delle regioni sottoposte a misure restrittive per contenere il virus e le iniziative autonome da parte di singoli comuni che penalizzano l’operatività delle attività economiche, impongono un profondo ripensamento dei criteri di assegnazione dei ristori. A giudizio della CNA i meccanismi individuati nei decreti ristori non riescono a dare adeguata tutela alle imprese, autonomi e professionisti che compongono le filiere colpite dalle...

Read More

La nuova stretta governativa legata all’emergenza sanitaria, seppur motivata dalla priorità di garantire la salute rischia di mettere definitivamente al tappeto interi settori dell’economia italiana, innescando una crisi sociale pericolosa e senza precedenti nella storia repubblicana. CNA chiede ristori reali commisurati alle perdite subite, immediati e destinati a tutte le imprese interessate dal provvedimento in aggiunta alla sospensione delle cartelle esattoriali, alla cancellazione dell’Imu, ai crediti...

Read More

La crisi senza precedenti che stiamo vivendo ha dimostrato la funzione insostituibile delle piccole attività. Sono queste a pagare il prezzo più alto della complessità e iniquità del fisco, della burocrazia soffocante e della concorrenza sleale. Per CNA è fondamentale che i 209 miliardi che arriveranno dall’Europa siano utilizzati per sostenere il nostro tessuto produttivo, che in larga parte è costituito da micro e piccole...

Read More

Serve un piano capace di creare un contesto favorevole allo sviluppo imprenditoriale, con un occhio effettivamente attento alle micro e piccole imprese, che abbia infrastruttre adeguate e che sia senza vincoli e freni per l'iniziativa privata. Queste sono le direttrici fondamentali per poter cogliere l’opportunità offerta dall’Unione europea con il Recovery Fund per il rilancio della nostra economia secondo la CNA. A sostenerlo e a chiederlo...

Read More

Abbattere il peso opprimente della cattiva burocrazia è la strada obbligata per rimettere l’Italia sul sentiero virtuoso della crescita e dello sviluppo. Questa è una priorità in particolare per l’artigianato e il mondo della piccola impresa. Per questo motivo, CNA ha accolto positivamente lo spirito del Decreto Semplificazioni, ma è consapevole che sburocratizzare è un’impresa titanica e non sarà certo sufficiente il provvedimento in esame per invertire...

Read More
artigiani

Mancano solo quattro giorni dalla maxi-scadenza fiscale del 20 luglio per i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi, dell’Iva e dell’Irap e il Governo non ha ancora risposto alla sollecitazione delle piccole imprese di rinviare il termine. La stragrande maggioranza dei soggetti che esercitano attività economiche rientranti negli Indici sintetici di sostenibilità o che sono in regime forfetario o in regime di vantaggio denuncia difficoltà molto...

Read More

Il rilancio dell’Italia passa attraverso un gigantesco piano di investimenti che dovrà utilizzare al meglio le ingenti risorse comunitarie. Occorre però curare rapidamente i mali cronici che impediscono al Paese di crescere da oltre 20 anni e che l’emergenza provocata dal Covid-19 ha messo in evidenza. CNA ha presentato un documento al Governo durante l’incontro di martedì 16 giugno a Roma in occasione degli Stati Generali...

Read More

Il Decreto ‘Liquidità’ approvato dal Governo per la CNA non va bene. Il testo pubblicato in Gazzetta non va incontro all’urgenza di mettere a disposizione di tutte le imprese le risorse economiche per far fronte alle spese correnti che devono essere onorate per non far saltare la catena dei pagamenti. "Senza liquidità gli artigiani, i commercianti, i piccoli imprenditori – dichiara il direttore CNA Piemonte Nord...

Read More

L’attuale crisi ci dà la possibilità di riflettere, di analizzare il presente individuando le carenze che hanno generato i cortocircuiti del sistema e di ripensare strategicamente al futuro con atteggiamento nuovo, chiaro e sfidante, affinché il pesantissimo impatto emotivo, sociale, economico, non sia stato inutile. CNA vuole contribuire al dibattito che si sta avviando in merito alla gestione delle Fase 2, quella in cui si devono...

Read More

CNA Piemonte Nord ha scritto ai parlamentari eletti nelle province di Novara, Vercelli e VCO per chiedere di supportare alcuni emendamenti proposti per il rafforzamento delle misure di sostegno economico alle imprese contenute nel Decreto Legge 18/2020 'Cura Italia'. “Questo decreto – afferma Elio Medina, direttore CNA Piemonte Nord – è un primo passo, ma non è sufficiente a proteggere il lavoro autonomo e le piccole...

Read More

“Il Decreto CuraItalia - dichiara il direttore CNA Piemonte Nord Elio Medina – contenente le misure a sostegno di famiglie, lavoratori e imprese per contrastare gli effetti dell’emergenza coronavirus sull’economia, per quanto al momento conosciuto, è solo un primo passo. Le risorse messe in campo, 25 miliardi di euro, seppure importanti, non saranno sufficienti a proteggere lavoro autonomo e piccole imprese con interventi adeguati alla...

Read More

Il Presidente del Consiglio domenica 8 marzo 2020 ha firmato un nuovo provvedimento con ulteriori misure  restrittive per il contrasto e il contenimento sull'intero territorio nazionale del diffondersi del coronavirus. In particolare, in Piemonte vengono introdotte particolari limitazioni per le province di Novara, Vercelli, Verbano-Cusio-Ossola, Alessandria, Asti. Le restrizioni interessano tutta la Lombardia e altre 10 province italiane. Scarica il decreto completo In sintesi cosa prevede il...

Read More

Abrogare tutti gli adempimenti diventati superflui e l’Irap, effettuare una profonda revisione del decreto fiscale, prevedere l'esonero dall’obbligo di memorizzazione elettronica dei corrispettivi per gli imprenditori che operano presso l’abitazione del cliente o in forma ambulante. Sono alcune delle misure proposte dalla CNA per la semplificazione del fisco in occasione dell'incontro avvenuto nei giorni scorsi con il Ministro della Funzione Pubblica Fabiana Dadone e il Capo...

Read More
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com