Le Sedi Provinciali

Novara 03213338803213995640321399565

Vercelli 0161251687

Verbania 032352385

Email: piemontenord@cna.it

governo Tag

Il caro bollette sta diventando una variabile incontrollabile per le imprese della panificazione che distrugge bilanci e redditività aziendali, perché si trovano con aumenti del 300%. Oltre all’impatto dei costi di produzione, soprattutto quelli energetici, sulle imprese del settore dell’arte bianca, pesano anche i costi del carburante, del lavoro, delle materie prime, a partire dalle farine, dall’olio, e da altri prodotti alimentari, per non dimenticare i...

Read More

Caro energia, caro carburanti, caro materie prime. E ancora, le difficoltà per l'accesso al credito, la pressione fiscale insostenibile, gli ostacoli della burocrazia. I problemi delle piccole e medie imprese e le proposte di CNA per affrontarli e 'Ripartire da solide radici per lo sviluppo dell'Italia', sono stati al centro dell'incontro, che si è tenuto nella sede CNA Piemonte Nord di Novara mercoledì 7 settembre,...

Read More

CNA Piemonte Nord aderisce al Manifesto lanciato da CNA nazionale e lo propone ai leader politici del territorio e ai candidati alle prossime elezioni politiche indette per il 25 settembre 2022, con la volontà di contribuire a una legislatura che sia a misura di artigiani e piccole imprese. "CNA - spiega il direttore CNA Piemonte Nord Marco Pasquino - ha preparato un decalogo, una serie di...

Read More

CNA esprime forte preoccupazione davanti alla crisi politica, pur nel rispetto della sovranità parlamentare, che coincide con una fase di estrema incertezza della congiuntura economica e dello scacchiere internazionale. Il balzo dell’inflazione, la crisi energetica, gli effetti della guerra in Ucraina di cui non si scorgono spiragli di soluzione, il cambiamento della politica monetaria in senso più restrittivo delineano un contesto che avrebbe richiesto coesione e...

Read More

CNA FITA, insieme a UNATRAS, l'Unione delle Associazioni dell'Autotrasporto Merci, scrive al presidente del consiglio Mario Draghi, al Ministro delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili Enrico Giovannini e alla viceministra Teresa Bellanova, per chiedere un incontro che possa definire le modalità operative per la fruizione da parte delle imprese delle misure messe in campo a sostegno della categoria. "Il Governo ha finalmente definito una serie di interventi...

Read More

33mila imprese artigiane a rischio fallimento, perdita di 150mila posti di lavoro nella filiera delle costruzioni a causa del blocco della cessione dei crediti legati ai bonus edilizi. È l’allarme che CNA lancia sulla base dei risultati di una indagine effettuata presso un campione rappresentativo di circa 2mila imprese che lavorano nei comparti dell’edilizia, delle costruzioni e dei serramenti. All’indagine hanno partecipato anche imprese delle...

Read More

CNA Piemonte Nord lancia un appello ai parlamentari del nostro territorio perché intervengano a favore delle imprese per non rallentare la ripresa, per non cancellare di fatto il bonus edilizia per l’80% delle imprese e per non farci ingabbiare dalla burocrazia, invece di agevolare imprenditori e imprenditrici. Al centro di questa presa di posizione, formalizzata da CNA Piemonte Nord in una lettera inviata ai parlamentari eletti...

Read More

Da una parte i positivi interventi contro il caro gasolio adottati dal Consiglio dei Ministri, dall'altra le dichiarazioni del presidente del Consiglio che mettono in discussione gli incentivi all'edilizia, in particolare il Superbonus. Le reazioni di CNA su provvedimenti e affermazioni del Governo di questi giorni si muovono tra soddisfazione e delusione. Positivi gli interventi contro il caro gasolio CNA Fita mercoledì 4 maggio 2022 ha espresso...

Read More

Gli incentivi per l’edilizia hanno contribuito in modo determinante alla robusta ripresa economica dello scorso anno ed hanno impresso una accelerazione al processo di riqualificazione urbana per rendere le nostre città più accoglienti, sicure e sostenibili. Una prospettiva di sviluppo economico e sociale che rischia di spegnersi a causa della decisione del Governo di bloccare, di fatto, la cessione dei crediti collegati ai bonus dell’edilizia. Vietare...

Read More

“Da tempo CNA denuncia l’insostenibile peso della bolletta energetica e da tempo propone soluzioni” afferma Marco Pasquino, direttore CNA Piemonte Nord, in seguito all’allarme lanciato dal ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani sui prossimi e pesanti rincari previsti nella bolletta energetica. “Agli allarmi ora devono seguire i fatti – prosegue – servono misure in grado di intervenire in modo strutturale sulla bolletta, a partire dalla riforma...

Read More

CNA ha scritto una nota al Ministero dell’Interno e al Ministero dello Sviluppo Economico chiedendo una precisazione relativamente al 'consumo sul posto o al banco' nei pubblici esercizi e all’asporto in zona gialla, che rispetto a quanto prescritto nel Decreto Riaperture, riapertura di fatto non è. “Il Decreto stabilisce che nelle regioni classificate come zona gialla – spiega Maria Grazia Pedrini, responsabile CNA Commercio Piemonte Nord...

Read More

In occasione della giornata di mobilitazione nazionale dei taxisti del 29 aprile 2021, alla quale CNA Fita ha aderito, il Comitato di Coordinamento Artigiani del Piemonte ha scritto una lettera congiunta al Prefetto di Torino per evidenziare le criticità che questo importante settore della mobilità sta attraversando con le richieste e le proposte di provvedimenti di sostegno economico, contributivo e fiscale. In Piemonte le imprese artigiane...

Read More

CNA Piemonte Nord ha inviato in questi giorni ai parlamentari eletti nei collegi territoriali locali un documento sottoscritto unitariamente con le altre associazioni dell’artigianato e delle piccole imprese a livello nazionale, per chiedere la riapertura in sicurezza delle attività di ristorazione. “L’evidenza epidemiologica - spiega Marco Pasquino, direttore CNA Piemonte Nord - non può imputare a queste imprese la trasmissione del virus, che è rimasta alta...

Read More

CNA Piemonte Nord aderisce e promuove la petizione lanciata a livello nazionale dalla Confederazione insieme alle altre associazioni di categoria, per chiedere che parrucchieri ed estetisti possano riaprire anche nelle regioni classificate come zona rossa. “I saloni di acconciatura e i centri estetici sono luoghi sicuri per i clienti, dipendenti e titolari” afferma Marco Pasquino, direttore CNA Piemonte Nord, citando il testo della petizione che si...

Read More

Il nuovo ‘Decreto Sostegni’, entrato in vigore il 23 marzo 2021, ha in parte accolto le nostre indicazioni sulla necessità di modifica dei meccanismi per erogare gli indennizzi, come il superamento del criterio dei codici Ateco per stabilire i beneficiari dei contributi. Questo permetterà a molte imprese di accedere per la prima volta ai ristori ed anche per questo è fondamentale che vengano erogati con...

Read More

La lotteria degli scontrini rischia di diventare una spesa aggiuntiva per i piccoli commercianti che non possono permettersi, soprattutto in questi tempi grami, il lusso di perdere clienti. I registratori di cassa vanno aggiornati e corredati di apposite apparecchiature per acquisire e trasmettere i dati dei clienti. Al fine di alleggerire l’onere conseguente alla partecipazione alla lotteria degli scontrini, CNA chiede che, in aggiunta alla deducibilità dal...

Read More

L’avanzata dei contagi, l’ampliamento delle regioni sottoposte a misure restrittive per contenere il virus e le iniziative autonome da parte di singoli comuni che penalizzano l’operatività delle attività economiche, impongono un profondo ripensamento dei criteri di assegnazione dei ristori. A giudizio della CNA i meccanismi individuati nei decreti ristori non riescono a dare adeguata tutela alle imprese, autonomi e professionisti che compongono le filiere colpite dalle...

Read More

La nuova stretta governativa legata all’emergenza sanitaria, seppur motivata dalla priorità di garantire la salute rischia di mettere definitivamente al tappeto interi settori dell’economia italiana, innescando una crisi sociale pericolosa e senza precedenti nella storia repubblicana. CNA chiede ristori reali commisurati alle perdite subite, immediati e destinati a tutte le imprese interessate dal provvedimento in aggiunta alla sospensione delle cartelle esattoriali, alla cancellazione dell’Imu, ai crediti...

Read More

La crisi senza precedenti che stiamo vivendo ha dimostrato la funzione insostituibile delle piccole attività. Sono queste a pagare il prezzo più alto della complessità e iniquità del fisco, della burocrazia soffocante e della concorrenza sleale. Per CNA è fondamentale che i 209 miliardi che arriveranno dall’Europa siano utilizzati per sostenere il nostro tessuto produttivo, che in larga parte è costituito da micro e piccole...

Read More

Serve un piano capace di creare un contesto favorevole allo sviluppo imprenditoriale, con un occhio effettivamente attento alle micro e piccole imprese, che abbia infrastruttre adeguate e che sia senza vincoli e freni per l'iniziativa privata. Queste sono le direttrici fondamentali per poter cogliere l’opportunità offerta dall’Unione europea con il Recovery Fund per il rilancio della nostra economia secondo la CNA. A sostenerlo e a chiederlo...

Read More
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com