Free cookie consent management tool by TermsFeed Policy Generator
cna-piemontenord-logo-colore-bg

Le novità del DL 24/22 per il superamento graduale dal 1° aprile 2022 delle misure anti Covid-19

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legge n. 24 del 24 marzo 2022, che introduce disposizioni per il superamento delle misure di contrasto alla diffusione dell’epidemia da Covid-19.

Il provvedimento stabilisce la cessazione dello stato di emergenza dal 31 marzo, la fine del sistema delle zone colorate per le regioni, e l’allentamento graduale delle misure con cui abbiamo convissuto in questi mesi.
Queste le principali novità d’interesse per le imprese e le attività.

Accesso ai luoghi di lavoro e Green Pass

Dal 1° aprile sarà possibile per tutti, compresi gli over 50, accedere ai luoghi di lavoro solo con il Green Pass Base (non è più necessario quello Rafforzato).

Dal 1° maggio sarà eliminato l’obbligo del Green Pass per accedere ai luoghi di lavoro.

Sono prorogate fino al 30 giugno 2022 le modalità semplificate di accesso allo smart working mentre cessano dal 1° aprile le agevolazioni per i lavoratori fragili.

Fino al 31 dicembre 2022 resta l’obbligo vaccinale con la sospensione dal lavoro solo per gli esercenti le professioni sanitarie; fino alla stessa data rimane obbligatorio il Green Pass per i visitatori in RSA, hospice, case di riposo e reparti di degenza degli ospedali.

Servizi di ristorazione e bar

Per i servizi di ristorazione e bar all’aperto non è più richiesto l’obbligo di esibire il Green Pass.

Per la consumazione al chiuso dal 1° al 30 aprile 2022 non è più richiesto l’obbligo del Green Pass Rafforzato ma è sufficiente il Green Pass Base. Questa disposizione si applica anche per le mense e i servizi di catering continuativi.

Servizi alla persona (parrucchieri, centri estetici, tatuaggi, lavanderie, ecc…), attività commerciali, pubblici uffici, banche, uffici postali

Dal 1° aprile i clienti potranno accedere in questi luoghi e usufruire dei servizi senza mostrare il Green Pass, ma resta l’obbligo di indossare la mascherina.

Obbligo di mascherine

Fino al 30 aprile restano obbligatorie le mascherine in tutti i luoghi al chiuso, mantenendo, fino alla stessa data, l’obbligo di utilizzare la FFP2 sui mezzi di trasporto pubblico e nei luoghi dove si tengono spettacoli aperti al pubblico o nelle competizioni sportive.

Obbligo di Green Pass Base

Fino al 30 aprile è richiesto il Green Pass Base per i corsi di formazione pubblici e privati, la partecipazione agli spettacoli aperti al pubblico, nonché gli eventi e le competizioni sportive che si svolgono all’aperto.

Obbligo di Green Pass Rafforzato

Fino al 30 aprile il Green Pass Rafforzato è ancora richiesto per accedere a piscine, centri natatori, centri benessere, palestre, convegni, congressi, centri ricreativi, feste cerimonie civili/religiose, sale gioco, discoteche e assimilate, partecipazione spettacoli e competizioni sportive al chiuso.

Allentamento graduale delle misure di contenimento per le Attività economiche e produttive

Si dovrà attendere l’ordinanza del Ministro della Salute per l’adozione di eventuali nuovi protocolli e linee guida per contenere il rischio di diffusione del virus. Fino a questo momento restano in vigore le misure di igiene e prevenzione definite nei protocolli in uso quale riferimento per lo svolgimento in sicurezza delle attività economiche e produttive.

Seguiranno eventuali aggiornamenti.

Condividi

Richiedi informazioni

Leggi altre notizie