Le Sedi Provinciali

Novara 03213338803213995640321399565

Vercelli 0161251687

Verbania 032352385

Email: piemontenord@cna.it

Green Pass, novità dal 1° febbraio 2022 per l’accesso ad attività commerciali e di servizi al chiuso e altri aggiornamenti

Green Pass, novità dal 1° febbraio 2022 per l’accesso ad attività commerciali e di servizi al chiuso e altri aggiornamenti

Dal 1° febbraio e fino al 31 marzo 2022 (termine attualmente fissato dello stato d’emergenza) saranno in vigore nuove disposizioni che estendono l’obbligo di Green Pass.

Non sarà obbligatorio possedere ed esibire il Green Pass SOLAMENTE per accedere ai luoghi al chiuso dove si svolgono attività e servizi che rispondano ad esigenze essenziali e primarie della persona individuate dal Governo, vale a dire per l’acquisto di prodotti alimentari e di prima necessità, prodotti e servizi sanitari, servizi veterinari, della giustizia e di sicurezza personale.

Scarica il DPCM con le specifiche per ciascun ambito.

Diventa quindi indispensabile possedere il Green Pass e esibirlo alla richiesta di verifica anche negli uffici pubblici, in posta, in banca e in tutte le attività commerciali di vendita al dettaglio ad esclusione di questo specifico elenco predisposto dal Governo:

Scarica l’elenco delle attività commerciali al chiuso esenti dall’obbligo di Green Pass

Scarica il cartello da esporre nelle attività aperte al pubblico

Attività servizi alla persona e somministrazione alimenti e bevande

Ricordiamo che è già in vigore l’obbligo di Green Pass base per l’accesso ai servizi alla persona (come parrucchieri, barbieri, estetiste, lavanderie, etc) e di Green Pass rafforzato per usufruire dei servizi di somministrazione di alimenti e bevande all’interno e all’esterno dei locali come bar e ristoranti.

Scarica il cartello da esporre nei locali di servizi alla persona 
Scarica il cartello da esporre nelle attività di somministrazione di alimenti e bevande

A proposito di attività di ristorazione e somministrazione, segnaliamo che nella conversione in legge del DL 172/21 (il decreto che ha introdotto il Green Pass rafforzato) è stata introdotta una dicitura specifica che riguarda l’obbligo di Green Pass per i titolari di servizi di ristorazione o di somministrazione di pasti e bevande: “Per chiunque svolge una attività lavorativa nel settore privato, ivi compresi i titolari di servizi di ristorazione o di somministrazione di pasti e bevande, è fatto obbligo, ai fini dell’accesso ai luoghi in cui la predetta attività è svolta, di possedere e di esibire, su richiesta, la certificazione verde COVID-19”.

Obbligo vaccino over 50

Ricordiamo inoltre che dal 15 febbraio sarà in vigore l’obbligo vaccinale anti Covid per tutte le persone da 50 anni in su. Per i lavoratori over 50 è quindi necessario possedere il Green Pass rafforzato per accedere al luogo di lavoro. Non è più consentito il Green Pass ottenuto con tampone con esito negativo.
Sono previste sanzioni per i lavoratori e anche per i datori di lavoro in caso di mancato rispetto della norma.

Aggiornamenti continui

Per rimanere aggiornati sulle novità in merito al Green Pass e alle norme anti Covid-19 consigliamo di collegarsi a questo link del sito del Governo, dove sono pubblicate le risposte alle domande più frequenti sempre aggiornate:

https://www.dgc.gov.it/web/faq.html

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com