Le Sedi Provinciali

Novara 03213338803213995640321399565

Vercelli 0161251687

Verbania 032352385

Email: piemontenord@cna.it

Green Pass e controlli in ambito lavorativo, decreti in Gazzetta e ulteriori Faq governative

Green Pass e controlli in ambito lavorativo, decreti in Gazzetta e ulteriori Faq governative

Dal 15 ottobre e fino al 31 dicembre 2021 sono in vigore le disposizioni che prevedono l’obbligo di possesso della Certificazione Verde (Green Pass) per accedere anche ai luoghi di lavoro privati.

I decreti con le modalità di verifica del possesso del Green Pass in ambito lavorativo sono stati definitivamente pubblicati in Gazzetta Ufficiale.

Scarica il decreto con tutte le info

Contestualmente il Governo ha messo a disposizioni ulteriori Faq (risposte a domande frequenti) importanti riguardanti:
– La scadenza del Green Pass da tampone durante l’orario di lavoro;
– Obbligo del Green Pass in capo agli operatori del commercio;
– Soggetti che controllano le aziende;
– Lavoratori di aziende straniere e autotrasportatori stranieri;
– Contratti temporanei per le aziende fino a 15 dipendenti.

A questi link si trovano le Faq (risposte a domande frequenti) in continuo aggiornamento:
https://www.governo.it/it/articolo/green-pass-faq-sui-dpcm-firmati-dal-presidente-draghi/18223

https://www.dgc.gov.it/web/faq.html#lavoro

Ricordiamo che:

– il personale dipendente e chiunque svolga attività lavorativa anche autonoma in luoghi di lavoro privati sono tenuti a possedere e a esibire su richiesta il Certificato Verde;
– il possesso e l’esibizione, su richiesta, del Certificato Verde sono necessari per accedere ai luoghi di lavoro;
– i controlli sono effettuati preferibilmente all’accesso ai luoghi di lavoro e, nel caso, anche a campione;
– il personale che ha l’obbligo del Green Pass ma comunica di non averlo o ne risulti privo al momento dell’accesso al luogo di lavoro, è considerato assente ingiustificato senza diritto alla retribuzione fino alla presentazione del Certificato Verde. Non ci sono conseguenze disciplinari e si mantiene il diritto alla conservazione del rapporto di lavoro;
– non dovranno esibire il Green Pass tutti coloro che sono esentati dalla campagna vaccinale per motivi di salute (con certificato medico).

Sono previste sanzioni
– per i lavoratori che hanno avuto accesso al luogo di lavoro violando l’obbligo di Green Pass è prevista la sanzione pecuniaria da € 600 a € 1.500.
– per i datori di lavoro che non effettuano i controlli sono previste sanzioni da € 400 a €1.000.

Per informazioni rivolgersi agli Uffici CNA Piemonte Nord.

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com