Le Sedi Provinciali

Novara 03213338803213995640321399565

Vercelli 0161251687

Verbania 032352385

Email: piemontenord@cna.it

Attenzione ai bollettini ingannevoli con richieste di pagamento indebite, l’allerta della Camera di Commercio

Attenzione ai bollettini ingannevoli con richieste di pagamento indebite, l’allerta della Camera di Commercio

La Camera di Commercio Monte Rosa Laghi Alto Piemonte mette in allerta le imprese sui falsi bollettini di pagamento che sembrano provenire dall’Ente, ma che invece sono proposte commerciali scorrette e del tutto estranee alla Camera di Commercio e per questo invita le imprese alla massima prudenza.

A prima vista sembrano bollettini legati ad adempimenti obbligatori, ma leggendo attentamente le diciture e le scritte più piccole emerge che si tratta in realtà di tentativi per ottenere pagamenti per servizi commerciali che spesso sono inesistenti.
Elementi che contraddistinguono questo tipo di comunicazioni sono la scadenza imminente, nonché l’utilizzo di una veste grafica e di riferimenti predisposti per indurre in errore il destinatario, facendogli credere che la richiesta provenga dalla Camera di Commercio.
Diciture quali ‘canone per l’inclusione nel registro/database pubblico delle imprese italiane già iscritte alla Camera di Commercio Industria Agricoltura e Artigianato’, oppure ‘proposta di inclusione nell’elenco delle ditte’ e ancora ‘registrazione di marchi e brevetti in database privati’ richiamano, nella percezione comune, il pagamento di un importo dovuto per legge.

Si tratta in realtà di pratiche scorrette e di pubblicità ingannevoli, che spesso colpiscono imprese di piccole dimensioni appena costituite. L’invio di queste proposte commerciali avviene durante tutto l’anno, ma la frequenza si fa più ricorrente in occasione dell’iscrizione al Registro delle Imprese o nel periodo di versamento del diritto annuale, momenti che richiedono un’attenzione ancora maggiore.
La Camera di Commercio non invia bollettini di pagamento alle imprese perché il pagamento del diritto camerale avviene tramite modello F24.

La raccomandazione per gli imprenditori è quella di diffidare da comunicazioni poco chiare e di leggere attentamente le clausole contrattuali: in caso di dubbio, prima di effettuare pagamenti e fornire i propri dati, contattare sempre la Camera di Commercio, l’associazione di categoria di appartenenza o il professionista di fiducia per verificare la reale natura della richiesta.

Eventuali segnalazioni possono essere inviate all’Ente camerale scrivendo una e-mail a urp@pno.camcom.it.

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com