Le Sedi Provinciali

Novara 03213338803213995640321399565

Vercelli 0161251687

Verbania 032352385

Email: piemontenord@cna.it

Piemonte in zona gialla dal 13 dicembre, le indicazioni per imprese e cittadini

Piemonte in zona gialla dal 13 dicembre, le indicazioni per imprese e cittadini

Il Piemonte, da domenica 13 dicembre 2020, è zona gialla. A stabilire il passaggio da arancione a gialla, che significa una modifica del livello di rischio da Covid-19 e di conseguenza delle regole per cittadini ed imprese, è l’ordinanza del Ministro della Salute Roberto Speranza. Queste, in sintesi, sono le regole previste da DPCM per le zone rientranti in questa area.

Spostamenti
Sono sempre consentiti gli spostamenti dalle 5 alle 22 tra comuni all’interno della propria regione e verso altre regioni in zona gialla. Dalle 22 alle 5 ci si può spostare solo per motivi di necessità salute o lavoro. Nelle abitazioni private è fortemente raccomandato non ricevere persone diverse dai conviventi, salvo che per esigenze lavorative o situazioni di necessità e urgenza.

Ristorazione e bar
Ristoranti, bar, pasticcerie e gelaterie sono aperti con possibilità di consumazione all’interno dei locali sino alle 18. Per ogni tavolo ci possono essere al massimo 4 persone (il criterio non si applica solamente per conviventi, coinquilini o appartenenti allo stesso nucleo familiare). All’interno devono essere rispettate le norme relative al distanziamento e all’accesso massimo di persone consentito in base alla superficie dell’esercizio.
Dalle 5 alle 22 è consentita la vendita da asporto. Non ci sono invece limiti d’orario per la consegna a domicilio.

Negozi ed esercizi commerciali
I negozi e gli esercizi commerciali possono rimanere aperti sino alle 21. Nelle giornate festive e prefestive sono chiuse le attività all’interno di centri commerciali e mercati, a eccezione di farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, punti vendita di generi alimentari, tabacchi ed edicole.
Anche in quersi spazi devono essere rispettate le norme relative al distanziamento e all’accesso massimo di persone consentito.

Ricordiamo che:

– restano sempre in vigore le norme generali che prevedono di indossare la mascherina, mantenere la distanza di sicurezza interpersonale, lavare o igienizzare frequentemente le mani, evitare assembramenti;

– tutte le attività economiche e produttive devono rispettare le norme previste dai protocolli di sicurezza e dalle linee guida in vigore per il proprio specifico settore;

– per gli esercizi commerciali e i locali aperti al pubblico è obbligatorio esporre all’esterno un cartello con il numero massimo di persone ammesse all’interno contemporaneamente
Scarica il cartello per i negozi
Scarica il cartello per i ristoranti/bar
Scarica il cartello per gli uffici aperti al pubblico

Segnaliamo che il Governo e il Parlamento stanno valutando ulteriori nuove regole per il periodo delle festività e per i giorni festivi, in deroga a quelle già previste da DPCM che saranno in vigore dal 21 dicembre al 6 gennaio (che riguardano in particolare gli spostamenti e l’apertura di attività della ristorazione e commerciali).

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com