Le Sedi Provinciali

Novara 03213338803213995640321399565

Vercelli 0161251687

Verbania 032352385

Email: piemontenord@cna.it

Regime agevolato per piani di welfare aziendale con regolamento

Regime agevolato per piani di welfare aziendale con regolamento

L’Agenzia delle Entrate ha confermato l’applicazione del regime agevolato per i benefit riconosciuti ai dipendenti in forza di un piano di Welfare con regolamento.

I benefit sono esenti da imposizione fiscale e contributiva e integralmente deducibili dal reddito d’impresa.

È applicabile l’esclusione totale o parziale dal reddito al rispetto delle seguenti condizioni:
– i benefit non devono rispondere a finalità meramente retributive, ma devono essere erogati a titolo premiale per il raggiungimento di un determinato obiettivo;
– l’eventuale differente erogazione dei benefit non può essere riferita strettamente alla prestazione lavorativa resa dal singolo dipendente, ma può essere modulata per esempio in relazione al livello di inquadramento;
– i benefit devono essere messi a disposizione della generalità dei lavori o a categorie omogenee e/o ben definite;
– i benefit non devono essere sostitutivi della retribuzione fissa o variabile dei lavoratori.

Sintesi dei benefit che non concorrono alla formazione del reddito di lavoro dipendente:
– abbonamenti per il trasporto pubblico, esclusi i titoli di viaggio di durata oraria;
– servizi con finalità di educazione, assistenza sanitaria, ricreazione, assistenza sociale, culto, corsi di lingua, cucina, abbonamenti al cinema, teatro, cicli di terapie mediche, check-up, centri termali, cofanetti viaggio ecc;
– spese per servizi di educazione e istruzione: frequenza scuola materna, tasse universitarie ecc;
– servizi di assistenza ai familiari anziani o non autosufficienti: casa di cura o riposo, bandanti…;
– contribuzione aggiuntiva al fondo di previdenza complementare;
– finanziamento concesso al datore di lavoro o tramite terzi: concorrenza al 50% del reddito;
– erogazioni in natura di beni o servizi, o buoni (carburante, spesa). Il valore dei beni o servizi, per non concorrere alla formazione del reddito, non deve superare nell’anno l’importo di 258,23 euro (solo per l’anno 2020 l’importo è elevato a 516,46 euro). In caso di superamento, tutto l’importo concorre a formare il reddito.

Per informazioni rivolgersi al Servizio Paghe CNA Piemonte Nord.

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com