Le Sedi Provinciali

Novara 03213338803213995640321399565

Vercelli 0161251687

Verbania 032352385

Email: piemontenord@cna.it

Manifesto ‘Ricominciamo da noi’, ecco i risultati raggiunti grazie all’azione della CNA

Manifesto ‘Ricominciamo da noi’, ecco i risultati raggiunti grazie all’azione della CNA

Sono già stati raggiunti molti traguardi delle 12 azioni straordinarie per limitare il tracollo economico e rimettere in moto la ripresa del Paese dopo l’emergenza Covid-19, indicate dalla CNA nel Manifesto ‘Ricominciamo da noi’. Azioni concrete, da attuare subito, che la CNA aveva chiesto al Governo nelle scorse settimane e che si sono concretizzate.

I risultati raggiunti sono frutto dell’azione della CNA. Grazie all’Associazione, gli artigiani e le piccole imprese hanno potuto beneficiare di misure e interventi a sostegno delle proprie attività, del lavoro e dei lavoratori, del reddito.

Tra i risultati raggiunti, segnaliamo il riconoscimento del bonus 600 euro nei mesi di marzo e aprile e di almeno 1.000 per le persone fisiche e almeno di 2.000 euro per le persone giuridiche. Contributo, quest’ultimo, che potrà essere incrementato in base all’indennizzo a fondo perduto previsto dal decreto Rilancio, commisurato alla perdita di fatturato nel mese di aprile sullo stesso periodo dello scorso anno.

Per quanto riguarda il credito, CNA aveva chiesto che ci fosse una misura senza vincoli, con garanzia al 100% dallo Stato per artigiani, imprese e professionisti. E così è stato: è stata infatti data la possibilità di avere finanziamenti agevolati fino a 25mila euro.

Sul fronte del fisco sono stati concessi il credito d’imposta del 60% sugli affitti di attività commerciali e produttive per i mesi del lockdown, la sospensione dei pagamenti tributari di marzo, aprile e maggio e il rinvio al 20 luglio delle scadenze previste al 30 giugno per il versamento del saldo 2019 e del primo acconto 2020 delle imposte sui redditi e dell’Iva (per i contribuenti interessati dall’applicazione degli ISA, compresi quelli aderenti al regime forfettario). Oltre alla cancellazione del saldo e dell’acconto IRAP dovuti nel mese di giugno 2020 da imprese e lavoratori autonomi. Tutte richieste avanzate dalla CNA e ottenute.

Sul fronte degli ammortizzatori sociali segnaliamo il rifinanziamento di un miliardo di euro del Fondo di Solidarietà Bilaterale per l’Artigianato e la successiva concessione alle imprese di ulteriori misure di integrazione salariale.

Per incentivare un piano eccezionale di sviluppo e investimenti infrastrutturali, come richiesto dalla CNA, è stato introdotto il superbonus del 110% per i lavori di efficientamento energetico e messa in sicurezza degli edifici.

Sulle restanti misure la CNA sta lavorando con impegno per centrare tutti gli obiettivi entro il prossimo decreto del governo sulla semplificazione.

La CNA vuole che il manifesto-appello fatto dall’Italia degli imprenditori diventi nel suo complesso una concreta realtà. Solo così gli Artigiani e le Piccole Imprese potranno avere strumenti e risorse per affrontare e vincere questa difficilissima sfida.

Scarica il manifesto con i risultati raggiunti.

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com