Le Sedi Provinciali

Energia sempre più cara per artigiani e pmi. CNA, riforma strutturale necessaria

Energia sempre più cara per artigiani e pmi. CNA, riforma strutturale necessaria

La bolletta elettrica per artigiani e piccole imprese è sempre più pesante. La denuncia è della CNA, sulla base dei dati evidenziati dall’analisi dell’Osservatorio Energia 2019 realizzata dal Centro Studi CNA.

“Nel 2018 il costo dell’energia elettrica per la fascia di consumi fino a 20 MWh è aumentato del 4,1% – spiega il direttore della CNA Piemonte Nord Elio Medina – mentre le grandi imprese (consumi tra 20mila e 70mila MWh) hanno beneficiato di una riduzione dei prezzi del 16,9%. L’anno scorso è entrata in vigore la Riforma che riconosce alle grandi industrie sgravi fiscali pari a 1,7 miliardi di euro sul costo dell’energia, finanziati dalle bollette di tutte le altre categorie di utenti”.

Allargato il divario tra grandi e piccole imprese

Per le imprese con consumi elevati il peso del fisco è quindi crollato dell’87,5% mentre, per la fascia di consumi fino a 20 MW, la componente fiscale si è alleggerita soltanto del 2,5%. Si è così ulteriormente allargato il divario tra grandi e piccoli. Questi ultimi pagano l’energia elettrica tre volte di più rispetto alle imprese con consumi oltre i 70mila MWh (22,6 centesimi per KWh contro 7,6 centesimi).

“Il sistema della bolletta dell’energia elettrica – commenta il presidente della CNA Piemonte Nord Donato Telesca – si conferma sempre più iniquo e penalizzante per le piccole imprese italiane, in maniera non più sostenibile. È necessario intervenire con una drastica riforma della struttura di costo dell’energia, estrapolando dalla bolletta le componenti non strettamente legate al sistema elettrico”.

Consorzio APE, un’opportunità per le imprese

Per contrastare questi costi CNA Piemonte Nord ha aderito al Consorzio APE, creato dalla CNA di Padova. Con l’adesione al Consorzio APE le imprese associate alla CNA possono ottenere una riduzione significativa dei costi energetici. È possibile accedere al servizio di fornitura per l’energia elettrica e per il gas, insieme o singolarmente.

Le imprese interessate possono contattare CNA Piemonte Nord per effettuare l’analisi dei loro consumi e dei relativi costi, verificare il reale risparmio energetico e valutare la convenienza di aderire al Consorzio APE.

Per informazioni e adesioni al Consorzio APE contattare la CNA Piemonte Nord, Lorenzo Marchesini al numero 0331 971021.